Macchine e Progetti Macchine e Progetti

Dal 1977 Goldoni sviluppa e realizza progetti per l'industria meccanica, chimica, cosmetica e alimentare, per i trasporti interni, movimentazione e imballaggio.

Contatti

2003 - 2007

2003

1) Vasca di pastorizzazione a bagnomaria
Funziona a ciclo automatico con controllo elettronico dei parametri e registrazione dei dati di processo.
La macchina è perfettamente coibentata con lana minerale, puo’ essere alimentata con vapore, energia elettrica, gas a fiamma diretta.

2) Banco di lavoro attrezzato con colmatrice sottovuoto 176-1, dosatrice volumetrica A1-E a regolazione automatica del volume, capsulatrice sottovuoto monotesta G42.

3) Applicatore coperchi salva-aroma a sfilamento diretto
Permette l’applicazione di coperchi di grande formato e si adatta a tutti i formati standard con la sostituzione del pozzetto dedicato: una valida soluzione per chi deve risparmiare sui costi.

4) Applicatore coperchi salva-aroma di forma rettangolare e alimentazione multifila con pick & place pneumatico.
Dotato di un pressore a cinghia per l’incastro del coperchio.

2004

1) Linea automatica per confezionamento di miele
La linea comprende serbatoi di maturazione, disco di alimentazione vasi vuoti, soffiatrice lineare twister, dosatrice volumetrica A1A, capsulatrice lineare G45, etichettatrice per etichette di corpo semiavvolgente e sigillo di garanzia, disco di accumulo finale. La capacità di produzione è di 1200 vasi/ora

2) Linea per il confezionamento di orzo e caffè solubili
E’ dotata per la prima volta di un polmone di accumulo dinamico a disco e di un applicatore di coperchi con isola scarto a getto d’aria.

3) Capsulatrice rotativa a 6 teste sottovuoto spinto, 194-6
Lavora con quattro diversi formati ed è completa di alimentatore capsule con caricamento dal basso.
La macchina funziona in Grecia dove è tuttora in produzione in una linea di sottoli.

4) Capsulatrice rotativa a 12 teste sottovuoto spinto 194-12
Lavora con tre diversi formati ed è completa di alimentatore capsule con caricamento dal basso.
La macchina è tuttora in funzione in Grecia in un’importantissima azienda dolciaria.

2005

1) Capsulatrice a giostra, monotesta sottovuoto G50
L’alimentazione dei vasi è manuale: si tratta di una evoluzione della G42 per ottenere maggiore produzione con lo stesso operatore. La macchina è in Spagna tuttora operativa.

2) Alimentazione e dosaggio a peso di olio
Funziona su più linee di produzione, in una fabbrica di salse al basilico, olive, carciofi e altre ancora.
L’operatore imposta la ricetta da realizzare e il PLC richiama i vari tipi di olio e/o aceto previsti dalla ricetta stessa; a completamento avvenuto il contenuto della tramoggia di preparazione è scaricato nel sottostante cutter.
La tramoggia è posizinata su celle di carico con elevata precisione e ripetibilità delle dosate.

3) Impianto automatico preparazione e confezionamento di crema di ricotta in secchielli, vaschette, barattoli.
L’impianto è di notevole importanza produttiva con ben 3000 Kg/ora di prodotto finito e solo 4 addetti in linea. Comprende la fase di dosaggio degli ingredienti ricotta e zucchero che avviene automaticamente, la fase di miscelazione sottovuoto per il tempo definito in ricetta, la fase di scarico del prodotto nella vasca di stoccaggio, la fase di raffinazione attraverso uno speciale “Passacrema”, la fase di dosaggio con Dosatrice massica M.4, la fase di chiusura con la pressa coperchi, automatica e continua , la codifica di ogni confezione, l’accumulo finale su disco.
L’impianto è stato progettato appositamente, ogni macchina è un pezzo unico.

4) Impianto automatico per confezionamento di confetture e creme in vasetti di vetro e scatole metalliche.
La linea è composta da soffiatrice universale, dosatrice volumetrica A1A, colmatrice sottovuoto a due teste, aggraffatrice automatica, capsulatrice automatica lineare G45, dischi di alimentazione e accumulo, etichettatrice lineare, nastri trasportatori di raccordo.
Per la prima volta è adottato un sistema di condizionamento dell’aria con locali mantenuti in pressione per impedire l’ingresso di insetti e piccoli animali e per evitare l’inquinamento dell’aria trattata.

5) Applicatore di coperchi salva-aroma ad alta velocità mod. 641
Capacità di produzione oltre 450 pezzi/min. Per la prima volta sono adottati sistemi di visione per il controllo dei pezzi, e un sistema di espulsione progressiva dei pezzi difettosi con soffi d’aria comandati da un encoder.
Il sistema di alimentazione dei coperchi, a queste velocità, è stato appositamente studiato per garantire l’efficienza.
La macchina opera in Nigeria su linea di produzione di latte condensato.

2006

1) Dosatrice volumetrica rotolineare, 2XP a controllo elettronico totale.
La macchina è studiata per porzionare con precisione prodotti con parti solide in sospensione, come ragù di carne e verdure, cubettato di frutta con sciroppo. La macchina puo’ dosare tutti i prodotti densi come salse, paté, confetture, miele ecc.
Tutte le regolazioni sono servoassistite e ricettate.

2) Applicatore di coperchi salva-aroma a media velocità mod. 642
Capacità di produzione oltre 200 pz./min. Per la prima volta si opera su coppette in plastica di forma troncoconica: il coperchio porta al suo interno la forchetta per consumare il prodotto.
La macchina è in funzione presso un’importante azienda alimentare nel sud-ovest della Francia.

3) Magazzino automatico palette - Impilatore Disimpilatore
E’ dotato di protezioni antinfortunistiche, portella di accesso scorrevole e l’inserimento in linea è di estrema facilità. Tutti i movimenti della macchina sono elettromeccanici.

2007

1) Capsulatrice automatica sottovuoto a tre teste, per capsule Pano
L’alimentatore è a vibrazioni e le capacità di produzione sono elevate.
La macchina è assolutamente innovativa e risolve definitivamente i problemi connessi a questo tipo di chiusura.
Le regolazioni per il cambio formato sono centralizzate e servoassistite, tutti i parametri sono raccolti in ricette da richiamare sul display del quadro elettrico.
Il vuoto può essere inserito o disinserito secondo necessità, anche con macchina in movimento.

2) Linea completa per il confezionamento di acciughe sottolio
La linea lavora su vasi di vetro di svariati formati con chiusure Pano e Twist-off.
Nella fornitura anche la prima capsulatrice sottovuoto G60 a due teste, una colmatrice sottovuoto rotativa a sei teste, una capsulatrice automatica a tre teste per capsule Pano con alimentatore a vibrazioni.

Proprietà dell'articolo
creato:martedì 3 novembre 2009
modificato:martedì 13 luglio 2010