Macchine e Progetti Macchine e Progetti

Dal 1977 Goldoni sviluppa e realizza progetti per l'industria meccanica, chimica, cosmetica e alimentare, per i trasporti interni, movimentazione e imballaggio.

Contatti

1978 - 1982

1978
Dosatrice volumetrica-sottovuoto

La dosatrice è stata progettata per pasta da brodo molto densa e viscosa. Un prodotto fino ad allora molto difficile da trattare e ingestibile con i sistemi volumetrici tradizionali.
La macchina, commissionata da una importante azienda emiliana, è tuttora in funzione.

1978 - 1979
Soluzioni modulari per trasportatori

a) Trasportatori con catena cardanica (sistema brevettato).
Tutti i componenti sono studiati per il montaggio rapido e sicuro da parte dell’utilizzatore finale che riceve il trasportatore in KIT di montaggio.
Il sistema è tuttora utilizzato da numerose aziende.

b) Doppia torre con catena Heliflex, per la realizzazione di polmoni di accumulo, sistemi di raffreddamento, riscaldamento, deareazione, ecc.

c) Trasportatori a tamponi in gomma per trasferimento di scatole, vasi, bottiglie, flaconi, cassette, blister e altri oggetti da un piano a un altro, per scavalcamento linee e ostacoli di ogni genere.
Il progetto prevede la regolazione centralizzata della larghezza di trasporto, direttamente dal quadro elettrico con ricettazione dei formati.

Tutti questi sistemi sono, oggi, di uso comune.

1980

1)  Colmatrice sottovuoto per liquidi di governo (olio, aceto, salamoia) con una speciale valvola assiale, azionata direttamente dal contenitore, che elimina i classici e costosi sistemi di azionamento della valvola stessa. Grazie a questa valvola, se il vaso si rompe l’otturatore si richiude automaticamente, impedendo perdite di prodotto.

Il sistema è stato adottato da vari costruttori.

Goldoni ha sviluppato il pordotto seguendo il rpogresso tecnologico e realizza tuttora questo tipo di macchine in monotesta da banco, in linea e con rotative a più teste.

2) Capsulatrice sottovuoto secco per chiusure twist-off.
La macchina è indicata per prodotti in polvere come caffè, orzo,cacao, sali, liofilizzati, citrati, uova di lompo e salmone, caviale, salse e creme.
La macchina nasce fin dal prototipo con la predisposizione all’iniezione di gas inerte tipo azoto (atmosfera controllata).
Goldoni ha realizzato molte macchine con questo principio in Italia, Grecia, Francia e Spagna per svariati settori industriali.
Alla piccola monotesta si sono poi aggiunte le rotative da 3, 4, 6, 12 teste per produzioni fino a 12000 pezzi/ora.

1981

E’ l’anno dei lavori per settori non-alimentari. Goldoni progetta e realizza:

  • Sistema di montaggio e accumulo di motori in c.c. per un’importante industria meccanica.
  • Sistema di svuotamento Proiettili e recupero Tritolo per una polveriera dell’esercito.
  • Torre di perforazione semovente per test antisismici
  • Sistema per la produzione di pastiglie di Naftalina per un’importante azienda mantovana.

Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 2 novembre 2009
modificato:martedì 13 luglio 2010